Con la presente l’Ufficio di Presidenza Confederale (UdP) apre la chiamata per i nuovi “Referenti Futuri Specializzandi” (RFS), figure presenti ormai da diversi anni all’interno dell’UDP di Federspecializzandi come importante aiuto e supporto ai membri eletti.

Chi sono i RFS? I Referenti Futuri Specializzandi sono membri non eletti dell’UdP, e nominati dall’UdP stesso dopo presentazione di Curriculum Vitae e Motivation Letter. Possono essere studenti, neolaureati o neospecializzandi (auspicabilmente non oltre il primo anno di corso).

Quanti sono i RFS? Il numero non è fisso ma varia sulla base delle necessità e della disponibilità di candidati. Sulla base del numero di Referenti e delle necessità può essere individuata una figura di Coordinatore degli stessi.

Qual’è il ruolo dei RFS? Si occupano di tutte le problematiche e le attività relative all’accesso alle Scuole di Specializzazione, dall’orientamento, alle info su concorso e immatricolazione, fino al confronto su alcuni aspetti dei diritti formativi in specialità e del contratto.

In particolare il lavoro dei RFS si articola nei seguenti ambiti:

1.     Fornire un servizio costante d’informazione e confronto su tematiche di interesse per i Futuri Specializzandi, attraverso l’aggiornamento di una sezione FAQ sul sito nazionale e la risposta alla richiesta di chiarimenti attraverso apposita casella email.

2.     Approfondimento e confronto costante con il resto della Confederazione, con le Istituzioni e con eventuali enti esterni riguardo gli aspetti pedagogici, formativi e culturali della formazione medica post-laurea e in particolare dell’accesso alla formazione specialistica. I RFS supportano l’UdP anche attraverso l’affiancamento nella partecipazione ad eventi istituzionali riguardanti le suddette tematiche.

3.   Aiuto all’UDP nella stesura e nella realizzazione di documenti e proposte atte a migliorare l’attuale concorso di accesso alla scuola di specializzazione.

Quali strumenti di comunicazione hanno i RFS? E’ a disposizione un indirizzo email ufficiale per i RFS, i quali sono inseriti anche nelle mailing list ufficiale della Confederazione, compresa la mailing list “Presidenza”.

Quanto tempo rimarranno in carica i RFS? La durata dell’incarico è in linea di massima annuale, anche se in realtà dipende dalle tempistiche dei concorsi di accesso alle Scuole di Specializzazione e alle necessità dell’Ufficio di Presidenza Confederale.

Come candidarsi alla carica di RFS? Inviare entro le 23.59 del 10 febbraio 2015 i propri Curriculum Vitae e Motivation Letter ai seguenti indirizzi email: presidente@specializzandi.org e segretario@specializzandi.org

 

Invitiamo i Presidenti e i membri dei Direttivi locali alla massima diffusione di questa chiamata, poiché in effetti è necessario farla pervenire anche a neolaureati e neospecializzandi che non sempre hanno accesso ai nostri mezzi di comunicazione nazionali.

Ringraziamo in anticipo tutti coloro che decideranno di mettersi al servizio della Confederazione per svolgere un ruolo così importante in un momento di estremo cambiamento per la formazione medica, un momento in cui l’accesso alla formazione specialistica rappresenta uno snodo fondamentale in termini di accessibilità e qualità del sistema.

L’Ufficio di Presidenza Confederale di FederSpecializzandi